//Traforo del San Gottardo

Traforo del San Gottardo

Il primo giugno 2016 è stato inaugurato il Traforo del San Gottardo, il più lungo tunnel ferroviario al mondo (57,1 km). Il costo dell’intera operazione è stato pari ad 11 miliardi di euro, i treni passeggeri (65  treni/giorno per direzione) viaggeranno alla velocità di 200 km/h collegando Milano con Zurigo in sole 3 ore, i treni merce (260 treni giorno per direzione) viaggeranno alla velocità di 100 Km/h eliminando completamente il transito merci via gomma per le lunghe percorrenze.

Un Grande aiuto all’Ambiente!

Il nuovo traforo del San Gottardo, gioiello di ingegneria svizzera, è anche un gioiello da un punto di vista ecologico ed ambientale perché con il materiale scavato con le frese si è pensato di realizzare nel lago di Uri un arcipelago di isole balneari ed una riserva naturale per la tutela e la riproduzione dell’avifauna; brillante esempio del concetto “end of waste” dove i materiali provenienti dagli scavi meccanizzati con le frese sono considerati una risorsa e non un rifiuto.

Per la perforazione della galleria del San Gottardo il progetto ha previsto l’utilizzo di quattro macchine fresatrici con diametro di scavo tra 8,8 e 9,5 metri e la produzione di 28 milioni di tonnellate di rocce dallo scavo della galleria di base del San Gottardo e 8 milioni di tonnellate da quella del monte Ceneri.

Buona parte di questo materiale (il 90%) è stata destinata alla produzione del calcestruzzo impiegato per il rivestimento interno delle gallerie, il resto per la realizzazione di isole balneari nel lago di Uri e per la realizzazione di terrapieni.

Fino agli inizi degli anni ’80 alla foce della Reuss di Uri, metro dopo metro, il paesaggio stava sparendo coperto dal lago. Grazie alla legge sulla foce della Reuss approvata nel 1985, oggi convivono di nuovo habitat naturali e zone di acque poco profonde per il mondo animale e vegetale; lo sfruttamento turistico-balneare è limitato alle tre isolette balneari Lorelei.

Costituito dall’ammasso di 3,3 milioni di tonnellate di rocce provenienti dalla galleria di base della ferrovia del San Gottardo, trasportato esclusivamente via ferro, il piccolo arcipelago di isole si annovera fra le grandi mete del Lago di Lucerna e dei dintorni. Per rispetto al mondo animale e vegetale della foce della Reuss, è consentito praticare la balneazione solamente sulle isole Lorelei e nei punti contrassegnati.

Il tunnel ferroviario più lungo del mondo è stato inaugurato il 01 giugno 2016 ma già da tempo gli uccelli nel lago di Uri nidificano ed i cittadini si fanno i bagni.

By | 2017-05-12T19:47:06+02:00 Maggio 12th, 2017|Dal mondo|Commenti disabilitati su Traforo del San Gottardo